Home News Fumetti Riminicomix: l’evento dei grandi e piccoli fumettisti
Riminicomix: l’evento dei grandi e piccoli fumettisti

Riminicomix: l’evento dei grandi e piccoli fumettisti

44
0

(di Alberto Di Muzio) – Il 22, il 23 e il 24 luglio durante la ventisettesima edizione del Cartoonclub di Rimini si è svolta la fiera del fumetto dove hanno partecipato grandi Artisti come Marcello Mangiantini, Marco Verni e Giuseppe Sedioli (Disegnatori Bonelli) che, in occasione dello Zagor day hanno disegnato e parlato al pubblico del fumetto creato da Sergio Bonelli che proprio quest’anno compie cinquant’anni. Tra i grandi disegnatori ci sono stati anche i giovani esordienti che hanno presentato un manga fantasy tutto made in Italy. L’intervista è stata fatta a quattro grandi artisti esordienti: Claudio Bernardini, Lorenzo Foschi, Giada Rinaldini e Davide Marchi da Luca Giorgi (disegnatore) e Alberto Di Muzio, presentata dalla direttrice Sabrina Zanetti

Da quanti anni fate fumetti?
Davide: Più o meno abbiamno iniziato tre anni fa

Quanto il fumetto manga coinvolge i giovani e qual’è la scintilla che scatta nella mente del lettore?
Claudio: Il pregio di un manga è quello di avere svariati generi e atmosfere. Il genere manga è facile da realizzare ma ognuno ha il suo stile di disegno diverso per tipologie, ed è proprio questo che il lettore guarda in un manga e lo coinvolge.

Il linguaggio e i disegni utilizzati nei manga sono più di facile accesso per un pubblico giovanile o adulto?
Claudio: Il manga è accessibile a qualsiasi età proprio per la vastità di generi.

Da come parte l’dea di un fumetto manga?
Claudio: E’ nata di gruppo due anni fa, volevamo creare qualcosa che ci piacesse e ci siamo riusciti. Il coordinatore del gruppo è Davide anche se le decisioni vengono discusse in gruppo.

 Chi disegna i personaggi del vostro manga?
Giada: I personaggi li disegna Claudio e io li modifico con pennarelli, graphos e potoshop

Qual’è la vostra fonte d’ispirazione?
Claudio: Manga e videogiochi come Final Fantasy

Pensate di continuare a fare fumetti?
Giada: Non so cosa farò in futuro ma penso di continuare
Claudio: Ho un talento fin da piccolo e mi dispiacerebbe buttarlo via così, quindi penso che continuerò
Davide: Proseguirò questa strada sicuramente.
Lorenzo: Non penso continuerò in proprio ma con l’aiuto di tutti e quattro

(44)

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close