Home Musica Roberto Fabbri a Roma apre il concerto in memoria di Franco Califano
Roberto Fabbri a Roma apre il concerto in memoria di Franco Califano

Roberto Fabbri a Roma apre il concerto in memoria di Franco Califano

50
0

Domenica 21 aprile, nel giorno del Natale di Roma, ROBERTO FABBRI aprirà il grande concerto in memoria di FRANCO CALIFANO, che si svolgerà ai Fori Imperiali di Roma con i più grandi artisti della scena musicale italiana.

Con il “Roberto Fabbri Guitar Quartet” (Paolo Bontempi, Leonardo Gallucci, Luigi Sini e Roberto Fabbri), il chitarrista e compositore romano proporrà un medley dei più grandi successi del Califfo: “Minuetto”, “La musica è finita”, “Tutto il resto è noia”, “Io non piango”, “Mi innamoro di te”. Proprio con questi brani, nel 2001 al Teatro Brancaccio di Roma, Fabbri con il suo quartetto apriva la seconda parte dei concerti del tour “Stasera canto io” di Franco Califano.

«Califano è stato un grande chansonnier – racconta Roberto Fabbri – le radici della sua ispirazione nascono nella tradizione della canzone romana ed arrivano ad eguagliare, se non superare per gusto e ironia, quella dei cugini d’oltralpe. Averlo conosciuto ed aver suonato con lui è stato per me un onore, oltre che un piacere ed un ricordo indimenticabile».

Roberto Fabbri ha firmato un contratto con l’etichetta Sony Classical (distribuita da Sony Music in Italia e nel mondo), ed è l’unico italiano che fa parte dell’esclusivo gruppo di chitarristi classici Sony formato da Julian Bream, John Williams, Los Angeles Guitar Quartet e Sharon Isbin.

“Nei tuoi occhi”, il suo ultimo album (pubblicato nel novembre 2012), è una raccolta di 17 composizioni inedite in cui ognuna narra una storia, un sentimento, un luogo o un avvenimento con l’obiettivo di riportare la chitarra classica al grande pubblico e negli importanti cartelloni concertistici. Il disco è in vendita nei negozi tradizionali, su iTunes e nei principali digital store.

Il disco comprende “Fantasia sin palabras”, la composizione commissionata a Roberto Fabbri dal XXVI Festival Internacional Andrés Segovia 2012 di Madrid, dove si è esibito lo scorso 26 ottobre in occasione del 25° anniversario della morte del più grande chitarrista di tutti i tempi.

(50)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close