Home Musica Santa Margaret per la prima volta a Milano
Santa Margaret per la prima volta a Milano

Santa Margaret per la prima volta a Milano

79
0

Nuove date live per i Santa Margaret : la band milanese, capace di dare vita a dei live energici e coinvolgenti, si esibirà il 28 febbraio agli “Interstate Studio” di Tricesimo (Udine), per la prima volta a Milano il 7 marzo al Circolo Arci “Ohibò”, il 14 marzo in acustico al “The Family” di Albizzate (Varese), il 26 marzo al “FAQ” di Grosseto, il 2 aprile al “Kabuki” di Bari, il 3 aprile al “Jack’n’Jill” di Lecce e il 4 aprile al “Groove Live” di Foggia, il 6 aprile a “La Capannina” di Trani (Barletta-Andria-Trani).

Sul palco, i Santa Margaret presenteranno brani estratti dal loro EP d’esordio “Il suono analogico cova la sua vendetta Vol.1” (Carosello Records), disponibile solo in vinile.

L’ep è composto da cinque brani più un b-side strumentale registrati interamente in analogico, su nastro a 24 tracce, usando solo strumenti vintage, nessun campionamento e nessuno strumento MIDI. Nessuna operazione nostalgia, ma un modo per riscoprire il piacere dell’ascolto senza fretta del vinile.

I Santa Margaret, in attesa della pubblicazione del secondo volume del loro EP prevista nei prossimi mesi, hanno raccolto un successo dietro l’altro: hanno aperto i concerti di Deep Purple e Beth Hart, sono stati scelti come artisti del mese di giugno da MTV New Generation e hanno trionfato alCoca Cola Summer Festival 2014 (in onda in prima serata su Canale 5 e in diretta su RTL) con il brano “Riderò. Proprio quest’ultimo brano è entrato a far parte della colonna sonora dell’ultimo film di Natale di Aldo, Giovanni e Giacomo, “Il ricco, il povero e il maggiordomo, insieme ad un altro pezzo della band, “Vieni a gridare con me, inserito nel trailer del film. La band milanese è stata inoltre scelta come prima band italiana protagonista di Vevo DSCVR, format originale nato in UK e dedicato alla musica emergente.

La band nasce a Milano dall’incontro della carismatica cantautrice Angelica Schiatti con il chitarrista Stefano Verderi, che ha curato gli arrangiamenti e la produzione artistica dell’intero progetto. Negli ultimi due anni si sono dedicati alla composizione di brani originali, richiamando nel progetto altri musicisti di grande esperienza come Leonardo Angelicchio (tastiere), Ivo Barbieri (basso) e Marco Cucuzzella (batteria).

(79)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close