Home News Arte: in Italia il simbolismo dell’incoscio di Elisa Anfuso
Arte: in Italia il simbolismo dell’incoscio di Elisa Anfuso

Arte: in Italia il simbolismo dell’incoscio di Elisa Anfuso

38
0

Immaginate quattro mura vuote, bianche e fredde. Elisa, pennello e pensieri in mano e la tela che prende vita al ritmo di sogni, favole e realtà. Gabbie, sedie e piccole porticine chiuse dietro la realtà dove si mischiano linee e colori, oggetti e pensieri che scombinano i capelli e li intrecciano nel nome dall’arte.

Elisa Anfuso, è una pittrice italiana. La sua arte non si limita a presentare al pubblico straordinari dipinti, ma invita il visitatore ad ammirare le opere quali esempi di una sapiente tecnica pittorica.

Lei è un’artista. Racconta favole, dipinge realtà. Una cantastorie su tela. Quello che immediatamente accade di fronte alle opere di Elisa Anfuso è che ti accompagnano per mano, lentamente, verso un mondo indefinito e intenso, fatto di simboli e favole. Ti trovi lì a respirare un non so ché di fantastico, fors’anche il mondo di una donna disincantata che si rifugia in pensieri da bambina, i quali si increspano su carta abitata da piccoli dolci, capelli che si intrecciano, uccellini che spiccano il volo, il tutto incorniciato su tela.

Elisa ha iniziato il suo percorso artistico in tenera età; ha sviluppato la sua creatività sin da bambina, e l’amore per il disegno è sempre stato una costante nella sua ricerca. Profondamente affascinata dalla pittura fiamminga e rinascimentale, ha dedicato i suoi studi maturi all’olio e alle tecniche pittoriche tradizionali. L’artista sintetizza tutte le sue esperienze, in un linguaggio che unisce la leggerezza del segno dei pastelli alla pienezza della materia pittorica.

“Entrando dentro le mie tele – ha dichiarato Elisa Anfuso – si segna l’ingresso in un mondo sotterraneo, animato di sogni e di giochi, di poesia e di ironia. Emozioni, memorie, tracce d’infanzia e di vita, narrate con un linguaggio allegorico, che è il linguaggio dell’anima.”

Vincitrice del premio internazionale Arte Laguna, finalista al Premio Combat, riceve una menzione in occasione del Premio Celeste e vince il concorso Subway Edizioni. Nel 2011 è finalista del Premio Arte Mondadori. Dal 2013 è tra gli artisti curati da Liquid Art System.

Il mondo narrato da Elisa Anfuso ci parla degli eroi del nostro tempo, la cui dignità si esprime attraverso il coraggio di vivere con pienezza, nonostante la gioia e il dolore come in: Di sogni di carne e in La caduta di Eva. Si tratta di una realtà artistica in cui la vita si mescola al coraggio e in cui l’umanità trova la forza di evolversi. Questa capacità comunicativa è data da un talento in grado, oggi, di tradurre in disegno, le conturbanti suggestioni dell’inconscio, accompagnandosi ad una squisita ricerca cromatica. La realtà sia antica e sia moderna di Elisa Anfuso, è un riflesso affascinante e magico sulla vita, vissuta giorno dopo giorno, in cui l’anima è in grado di comprendere attraverso gli occhi, come la realtà, tuttavia in bilico, porta ancora con sé la consapevolezza di essere umani.

(38)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close