Home News Cinema Cinema: via a 72esima Mostra di Venezia
Cinema: via a 72esima Mostra di Venezia

Cinema: via a 72esima Mostra di Venezia

264
0

Inizierà questa sera alle 19.00, la 72esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, il festival cinematografico più antico del mondo, che ha avuto la sua prima edizione nel 1932 (gli Oscar sono invece i premi cinematografici assegnati da più tempo, con le prime statuette consegnate nel 1929). Ad aprire le danze della kermesse veneziana sarà “Everest”, del regista islandese Baltasar Kormakur. La pellicola, presentata al Lido fuori concorso, ha tra i protagonisti Johnny Depp, Benedict Cumberbatch e Dakota Johnson. In particolare è forte l’attesa per il super-divo protagonista dei “Pirati di Caraibi”, una delle superstar che saranno presenti in questa edizione della Mostra. Sempre fuori concorso, spicca l’altro nome forte “Black Mass” di Scott Cooper, con protagonisti Jake Gyllenhall, Keira Knightley e Josh Brolin.

Per quanto riguarda la gara, gli occhi degli addetti ai lavori e dei cinofili italiani sono puntati sulle pellicole tricolori, in corsa per il Leone d’Oro numero 72. Il primo film italiano ad essere proiettato sarà “L’attesa” di Pietro Messina, in “scena” il 5 settembre, a seguire, il giorno dopo spazio per “A bigger splash”, poi Marco Bellocchio con “Sangue del mio sangue” (8 settembre) e infine Giuseppe Gaudino con “Per amor vostro”, in programma l’11 settembre. Fuori concorso anche altri tre importanti registi italiani: Gianfranco Pannone col documentario “L’esercito più piccolo del mondo” (il 9 settembre), Franco Maresco col documentario “Gli uomini di questa città io non li conosco” (il 10 settembre) e uno degli aventi del festival, il film postumo di Claudio Caligari, “Non essere cattivo” (il 7 settembre).

Sono 21 complessivamente le pellicole in corsa per il Leone d’Oro. Tra le più attese figura “The Danish Girl”,  su una delle prime artiste transgender Lili Elbe, con il premio Oscar Eddye Redmayne e il regista premio Oscar Tom Hooper. Ma i film in mostra a Venezia ed in corsa per l’importante riconoscimento arrivano da ogni parte del mondo, con una forte e significativa presenza sudamericana: “Da lontano” di Lorenzo Vigas o “El Clan” di Pablo Trapero.

E chi saranno i giudici della settantaduesima edizione che decideranno le sorti del concorso? Il pluripremiato regista di ‘Anime nere’ Francesco Munzi è l’unico italiano presente nella Giuria. “Sono come un foglio bianco in attesa di farmi sorprendere”, ha dichiarato all’Agi. Presidente dei giudici è il messicano Alfonso Cuaron, regista del celebre “Gravity”: “Non sono arrivato al festival con un’idea prestabilita dei film. Non credo sia sano – dice – mi piace la diversita’ e l’importante e’ guardare i film con innocenza”. La giuria è composta anche dalle attrici Diane Kruger e Elizabeth Banks, dallo scrittore, sceneggiatore e regista francese Emmanuel Carrere, dai registi Nuri Bilge Ceylan, Palma d’oro a Cannes nel 2014 con Kis Uykusu (“Il regno d’inverno”), dal polacco Pawel Pawlikowski e dal taiwanese Hou Hsiao-hsien. Chiude la lista dei nomi la regista e sceneggiatrice britannica Lynne Ramsay.

In attesa dei verdetti, i cinefili da tutta Italia possono godersi una scorpacciata di cinema di alto livello e una parata di stelle hollywoodiane, anche se quest’anno, la mostra dovrebbe essere disturbata dalla pioggia e dal maltempo. Quindi per gli appassionati sul lido, mettetevi comodi, ma non dimenticate l’ombrello.

 

(264)

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close