Home News Cinema Il Lucania Film Festival arriva ad Amsterdam
Il Lucania Film Festival arriva ad Amsterdam

Il Lucania Film Festival arriva ad Amsterdam

20
0

Il Lucania Film Family sbarca in Olanda. Lo spin off del Lucania Film Festival avrà il suo secondo atto nella capitale del paese dei tulipani, dal 28 novembre al 3 dicembre 2011, per proseguire la missione iniziata la scorsa primavera a Parigi: esportare la Lucania all’estero. Il bouquet di proposte è variegato: il cinema si fa “pretesto”, per promuovere il Brand – Made in Basilicata con un’azione integrata di marketing non convenzionale che prevede la distribuzione di materiale pubblicitario della Regione Basilicata, la degustazione di piatti tipici preparati da chef lucani, la promozione del mondo vitivinicolo, agroalimentare ma anche del settore manifatturiero e della nautica.

Un percorso innovativo per valorizzare il “marchio Lucania” fuori dai confini regionali muovendo dagli attrattori culturali fino alle produzioni enogastronomiche ed all’artigianato di qualità. Sono partner del LLFy la Regione Basilicata – Ufficio Presidenza Giunta -Promozione Internazionalizzazione; l’Apt Basilicata; il Parco Appennino Lucano, Val D’Agri Lagonegrese; il Gal Cosvel; il Distretto agroalimentare; la Coldiretti; la Provincia di Matera; il Comune di Pisticci.
Nella tappa di Amsterdam, nell’ottica della promozione turistico-territoriale, sono previsti workshop BetoBe informali tra operatori lucani e olandesi che puntano sui rapporti diretti senza broker o intermediari.

Tuttavia, il clou del progetto sarà rappresentato dagli eventi informali – l’elemento di maggiore originalità del Family- che fanno leva sulle relazioni dirette ed amicali con personalità di alto profilo e con i loro amici. Il cinema diventa così un ottimo viatico di markerting territoriale e il Lucania Film Family il contenitore culturale in grado di valorizzarne le potenzialità.
Ad Amsterdam il LFFy avrà un format diverso rispetto all’edizione parigina: il secondo capitolo del progetto prodotto da Allelammie e diretto da Namavista, è suddiviso su tre livelli per esaltare le caratteristiche della capitale olandese.

In una Houseboat di Amsterdam saranno ubicate le attività principali. Verrà allestita, infatti, una barca nei canali di Amsterdam dove le personalità di alto profilo del mondo dell’editoria, della finanza, dell’arte e del cinema olandese parteciperanno agli eventi in programma. Una grande Family dove si prevede di organizzare cinque movie party, cene, buffet, lezioni magistrali, movie tour, info point e meeting living room per la promozione del brand Made in Lucania.

Il LFFy, inoltre, apre anche al grande pubblico. Per questo secondo obiettivo il quartier generale del Family diventerà un art cafè di Amsterdam, dove gli utenti potranno attingere a tutte le informazioni utili relative alla Lucania/Basilicata, visitare gli shop per prodotti tipici egli spazi attrezzati per incontri BetoBe (riservati ad operatori lucani ed olandesi del settore cinematografico, agroalimentare e turistico) e, nella zona movie-design, fruire di video-mostre, proiezioni cinematografiche e installazioni multimediali.

Il terzo livello di comunicazione del LLFy è riservato ad un pubblico autorevole, formato da ambasciatori, consoli, giornalisti, scrittori, registi, musicisti e poeti. Il punto di incontro sarà l’Istituto Italiano di Cultura ad Amsterdam che accoglierà il Family presentando con esso un palinsesto di altissimo profilo culturale e cinematografico.

Da lunedì scorso il team del Lucania Film Family è in Olanda per un sopralluogo che prevede una fitta rete di contatti finalizzati a definire il calendario degli appuntamenti in maniera dettagliata. In programma, fra gli altri, gli incontri con istituzioni pubbliche e private, CCIAA Italiana, istituto Italiano di Cultura in Olanda, Maestro Events – Ente Fiera più grande d’Olanda.
Nei prossimi giorni sarà distribuito il programma definitivo della seconda edizione del Lucania Film Family, che punta all’Olanda dopo il successo dell’edizione francese e guarda, per il futuro, ad altri importanti centri europei come Londra, Bruxelles, San Pietroburgo, Strasburgo e Berlino.

(20)

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close