Home Musica Marcello Panni: grande suite
Marcello Panni: grande suite

Marcello Panni: grande suite

45
0

Si chiude il ciclo di appuntamenti che la Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” ha dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia con un concerto speciale che vedrà la partecipazione del Contempoartensemble di Firenze guidato da Mario Ceccanti per l’esecuzione della “Grande Suite” dall’opera “Garibaldi en Sicile” di Marcello Panni.

Grazie alla collaborazione con l’Associazione Artisti Aquilani lo spettacolo si terrà presso la Casa del Teatro in Piazza d’Arti (via Ficara – nei pressi del polo scolastico) mercoledì 14 settembre con inizio alle ore 19 e l’ingresso è libero.

La Grande Suite per 5 esecutori (flauto, clarinetto/clarinetto basso, violino violoncello, pianoforte con piccola percussione) e  una voce recitante (il giovane attore Andrea Sirianni) è tratta dall’opera Garibaldi en Sicile, liberamente ispirata alla corrispondenza in diretta della spedizione dei Mille di Alexandre Dumas padre, raccolte nel volume Les Garibaldiens del 1861. Commissionata a Marcello Panni dal Teatro San Carlo di Napoli, è stata rappresentata in quel teatro nell’aprile del 2005.

Questa Grande Suite è nata proprio in occasione delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia su commissione del Contempoartensemble di Firenze.

La prima esecuzione parziale ha avuto luogo a Firenze il 27 novembre 2010 in occasione della Festa della Toscana 2010 e la prima assoluta nella versione completa il 9 gennaio 2011 per i Concerti del Quirinale di Radio 3, in diretta radiofonica.

La Suite è composta da 7 brani accompagnati dalla lettura di testi di George Sand sull’Eroe dei Due mondi, di Alexandre Dumas padre, e di un passaggio del celebre discorso pronunciato da Victor Hugo a Jersey durante una conferenza per la raccolta fondi a favore dei Mille nel maggio 1860. Viene citata la corrispondenza segreta di Cavour, oltre a proclami e inni dell’epopea garibaldina.

Si tratta dunque della naturale conclusione di un ciclo di concerti che a partire da marzo 2011 ha avuto protagonisti la Banda Musicale della Guardia di Finanza, l’attore David Riondino, I Solisti Aquilani, ma anche i tanti giovani protagonisti del Progetto Didattico dedicato.

Un anno musicale, storico e culturale con il quale la Società Aquilana dei Concerti ha voluto lasciare un segno forte nella memoria dei suoi protagonisti e del suo pubblico, in nome dell’Unità nazionale.

(45)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close