Home News Ragazze più brave a scuola, ai maschi basta la sufficienza
Ragazze più brave a scuola, ai maschi basta la sufficienza

Ragazze più brave a scuola, ai maschi basta la sufficienza

94
0

Le studentesse studiano di piu’ dei maschi, hanno voti migliori e partecipano in numero maggiore a corsi di musica, teatro, lingue straniere, pittura, ceramica. L’Istat promuove le donne, mostrando nel rapporto relativo al 2011 che le studentesse “sono piu’ meritevoli”: il 38,3% si impegna molto nello studio conseguendo ottimi risultati contro il 24,9% dei maschi, che nel 21,3% dei casi si accontenta della sufficienza (contro il 14,1% delle femmine) e nel 13,1% studia esclusivamente le materie che piacciono. Di conseguenza, e’ anche piu’ alta la quota dei maschi che seguono corsi di recupero (15,8% contro 13,4%), in particolare nella scuola secondaria di secondo grado (32,7% contro il 26,3%).

Il gap tra i due sessi balza agli occhi nei giudizi ottenuti al termine della scuola dell’obbligo: il 25,2% delle ragazze ottiene “distinto” e il 20% “ottimo”, contro rispettivamente il 14,3% e il 14,7%. La differenza tra maschi e femmine torna nei corsi organizzati dalle scuole, che – rileva l’Istat – registrano una partecipazione in aumento: dal 19,6% del 1998 si e’ passati al 31,9% del 2011 (il 38,4% tra gli studenti della scuola secondaria di primo grado). I ragazzi scelgono soprattutto lo sport (63,4%), mentre le ragazze preferiscono corsi di canto, musica e teatro (35,3% rispetto al 28,6%), lingue straniere (21,2% rispetto al 16,8%), corsi di pittura, ceramica, redazione del giornalino scolastico (15,7% rispetto al 10,1%).

(94)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close