Home News Topolino: nessun copertina per Charlie Hebdo
Topolino: nessun copertina per Charlie Hebdo

Topolino: nessun copertina per Charlie Hebdo

43
0

Topolino, Paperino e altri personaggi con una matita in mano. E invece niente. Quella che doveva essere la copertina del numero 3089 del 4 febbraio 2015 del settimanale Topolino, infatti, e’ stata cambiata. L’anticipazione annunciata sul profilo Facebook del settimanale, un omaggio alla redazione di ‘Charlie Hebdo’ dopo la strage di Parigi del 7 gennaio scorso, aveva trovato i favori del pubblico. Il dietrofront, con la nuova copertina che invece proporra’ un ‘Pippo reporter’, ha invece scatenato polemiche, soprattutto sui Social Network.

La Panini, attraverso una nota, ha provato a spiegare come quella circolata fosse solo una ipotesi: “La copertina del settimanale Topolino, circolata in questi giorni in Rete sui principali siti di informazione e attribuita all’uscita n.3089 del 4 febbraio 2015, non corrisponde all’immagine definitiva selezionata tra una serie di creativita’ preparata all’uopo di cui l’immagine divulgata faceva parte- si legge nel comunicato- Il numero in oggetto, infatti, si presentera’ nelle edicole con una creativita’ differente (che potete trovare in allegato). La scelta di non pubblicare la creativita’ erroneamente circolarizzata e’ stata determinata dalle modalita’ di utilizzo dei personaggi del settimanale”.

Spiegazione che evidentemente non e’ bastata ai fan, delusi dalla scelta: “Peccato perche’ questa sarebbe stata La Copertina dell’anno o quasi- scrive in un post Andrea Scopelliti- era veramente bella, per non parlare del messaggio che racchiudeva”. Walter Dubbini accetta invece “malvolentieri il cambio di copertina; non accetto la presa in giro del comunicato ufficiale” e “se volete fare un passo indietro fatelo pure, non chiedo a Topolino di lottare contro il terrorismo (perfino il governo britannico ha censurato le vignette, per dirne una); pero’ non prendete per i fondelli i vostri lettori”. Per Valentina Corradi “e’ molto meglio la copertina Je suis Charlie!”. Pietro si chiede se la scelta sia dettata da “Paura o ragioni di marketing? Voglio la copertina di Charlie Edbo”. Addirittura per Angelo Maggioni “senza la copertina originaria ha vinto il terrorismo!!!!”. Rammaricato Davide Lopopolo: “Peccato, non siete stati abbastanza coraggiosi!”. Infine Alessandro Zuccherofino: “Peccato. Sul serio”.(Dire)

(43)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close