Home News Addio al ‘comandante Max’. Morto Massimo Rendina
Addio al ‘comandante Max’. Morto Massimo Rendina

Addio al ‘comandante Max’. Morto Massimo Rendina

85
0

Si è spento a Roma Massimo Rendina, partigiano e giornalista. Aveva 95 anni. Rendina, nome di battaglia ‘Max il giornalista’, era nato a Venezia e aveva iniziato la sua carriera lavorando a ‘Il resto del carlino’ di Bologna, dove aveva intrapreso gli studi universitari. Dopo l’8 settembre diventa capo di stato maggiore della I Divisione Garibaldi e partecipa alla liberazione di Torino. Diventa collaboratore dell”Unità’, poi lavora anche con Luigi barzini jr, occupandosi di cinema, e entra successivamente alla Rai. Dal 2011 era uno dei vicepresidenti dell’Anpi.

“Pochi minuti fa e’ venuto a mancare Massimo Rendina. Partigiano nella lotta di Liberazione, custode e testimone di memoria nel dopoguerra, grande amico. Ha rappresentato una voce libera per Roma e per l’Italia, e l’esempio di come ai nostri giorni sia ancora possibile mettere in pratica e trasmettere in modo alto e nobile i valori di quella grande pagina della nostra Storia che fu la Resistenza. Il nostro abbraccio ai familiari e all’Anpi. Nelle prossime ore comunicheremo le iniziative con cui la nostra città renderà omaggio a questo grande italiano. Ciao Comandante Max”. Così in una nota Paolo Masini, assessore alla Scuola con delega alla Memoria di Roma Capitale.

“Ci ha lasciati Massimo Rendina: uomo straordinario, simbolo di lotta per libertà contro nazifascismo Grazie Massimo!”. Lo scrive su twitter il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che posta anche una foto.

(85)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close