Home Dizionario Giovani Fubles continua a crescere: il social network italiano per il calcetto ottiene nuovi investimenti
Fubles continua a crescere: il social network italiano per il calcetto ottiene nuovi investimenti

Fubles continua a crescere: il social network italiano per il calcetto ottiene nuovi investimenti

129
0

Arriva un secondo round di aumento di capitale per Fubles, il social network per organizzare le partite di calcetto tramite community web. Dallo scorso novembre Stefano Rosso, figlio del patron di Diesel, siede nel CDA della start-up.

Circa un anno fa Red Circle Investments, società finanziaria della famiglia Rosso, ha annunciato l’ingresso nel capitale di Fubles con una partecipazione del 15%. In poco tempo la start-up milanese è diventata il riferimento per chi vuole organizzare le partite di calcetto sfruttando il web e, oggi, Fubles rappresenta la community dedicata al calcio più ampia d’Europa.

L’applicazione, creata da Mirko Trasciatti e Giuseppe De Giorgi, ha subito attirato le attenzioni di diversi investitori, arrivando persino ad interessare Diesel e ad aumentare nuovamente il suo capitale di 600.000 euro. Un successo garantito dai numeri in costante aumento che caratterizzano il servizio: 428 mila utenti, 114 mila partite giocate e 11 mila centri sportiti. Un incremento enorme se si pensa che, durante il prima anno, gli utenti erano “solo” 7 mila.

“Siamo entusiasti e felici” ha raccontato Giuseppe De Giorgi al Corriere “Tutto è cominciato quasi per caso, quando ci siamo accorti che alcuni utilizzatori erano impiegati della Diesel, che le loro partite erano giocate nel campo interno all’azienda e che tra loro c’era pure Stefano Rosso. Così, gli abbiamo scritto, per sapere cosa ne pensava e avere un suo feedback. Non ci saremmo mai immaginati rispondesse come poi ha fatto.”

E così, dallo scorso novembre, Stefano Rosso siede nel CDA di Fubles e ha avviato insieme agli ideatori del servizio le pratiche per l’aumento di capitale. Durante il primo anno di operazioni sono entrati Red Circe Investment e HFarm, tre piccoli investitori (tra cui un giocatore di serie A) ed è stata avviata una campagna di finanziamento sul web. Quest’ultima iniziativa ha fatto guadagnare alla start-up ben 90 richieste da parte di finanziatori desiderosi di partecipare al progetto.

(fanpage.it)

 

(129)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close