Home Musica Campovalano, 25 e 26 agosto 2011 Rassegna di Musica Etnica con musica etiope e salentina
Campovalano, 25 e 26 agosto 2011 Rassegna di Musica Etnica con musica etiope e salentina

Campovalano, 25 e 26 agosto 2011 Rassegna di Musica Etnica con musica etiope e salentina

55
0

Il Comune di Campli organizza a Campovalano nei giorni 25 e 26 Agosto presso il piazzale antistante la Chiesa di San Pietro una rassegna di musica etnica di grande interesse.

Il 25 Agosto ospiterà la musica di Saba Anglana, che ha fatto già breccia nel cuore di molti e oggi è una delle voci emergenti tra le più interessanti del momento. Nata in Somalia da padre italiano e madre etiope, vive da diversi anni in Italia. La sua musica e la sua ricerca sono soprattutto un tentativo di ritrovare le proprie radici, di parlare attraverso l’arte di un’identità impossibile, plurima e sfaccettata. Folk, patchanka, musica africana, cultura etiopica, occidentale e mediterranea si muovono in un territorio sonoro interculturale in cui si intrecciano lingue e culture diverse.
L’artista porta sul palco le canzoni del suo ultimo lavoro “Biyo-water si love”, l’album registrato tra ltalia e Etiopia sul tema dell’acqua come elemento fondamentale per la vita.
Con Cheikh Fall alla kora e djembè, Tatè Nsongan alla chitarra, Saba libera un canto che stringe in
un nodo indissolubile l’oralità e la scrittura, la musica e il viaggio, l’acqua alla vita, l’acqua all’amore.
Il nuovo disco della cantautrice italo-etiope, nata in Somalia, annuncia il suo tema fin dal titolo

Il 26 Agosto ospiterà la musica del gruppo etnopopolare Pizzica Salentina, nell’inverno del 2000 come gruppo di riproposta della musica popolare salentina, dopo vari cambi della guardia all’interno della loro formazione, molti sono stati gli strumentisti, che si sono alternati nel gruppo fino al momento in cui, tre anni fa, si è formato un organico affiatato e strumentalmente eterogeneo e dopo numerosi concerti in giro per l’Italia a far saltare intere piazze, oggi i PIZZICA SALENTINA, si presentano in una veste totalmente diversa, ma con lo stesso obiettivo di sempre: far ballare e divertire in nome della loro magica terra.. il Salento

(55)

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close