Home Musica Tony Canto chiude il tuor siciliano a Messina
Tony Canto chiude il tuor siciliano a Messina

Tony Canto chiude il tuor siciliano a Messina

56
0

Sabato 27 agosto TONY CANTO sarà in concerto al Palazzo di Monte di Pietà a Messina per l’ultima data del suo tour siciliano.  Il cantautore messinese presenterà, tra gli altri, i brani dell’ultimo disco “Italiano Federale”(Leave/Universal).

Indirizzo: via XXIV Maggio

Inizio spettacolo: ore 21.30

Prezzo biglietto: gratuito

Tony Canto salirà sul palco accompagnato da musicisti d’eccellenza quali Franco Barresi (batteria), Luca Scorziello (percussioni), Giovanni Arena (contrabbasso), Andrea Inglese (chitarre) e Peppe Russo (fisarmonica).

“Sono felicissimo di chiudere il tour siciliano a Messina, nella mia città e soprattutto in una splendida location come il Monte di Pietà. Invito i miei concittadini a partecipare, l’occasione è quella giusta”.

I concerti di Tony Canto e la sua musica sono il sunto non solo di un’espressione cantautorale pura, naif e matura, ma di una vita da musicista di alto livello con esperienze internazionali. Con la sua chitarra, le sue ritmiche e la spontaneità popolare, e colta al tempo stesso, dei suoi testi, il live dell’artista siciliano costruisce “in diretta” un ponte tra l’Italia e il Sud America senza retorica e razionalità, ma in modo del tutto razionale e fisiologico.

La sua musica è l’espressione della sua provenienza: Messina, città nel cui stretto si incontrano due mari, lo Ionio freddo e il Tirreno caldo, di cui narra Omero. Le esalazioni di iodio sono ben presenti in ogni sua composizione.

Nostalgie, compassione, ironie e folklore fanno immaginare un Modugno carioca, un Tenco boliviano, un Caetano Veloso siciliano.

Nato a Messina, TONY CANTO è chitarrista, cantante e arrangiatore. Allievo di Franco Mussida della PFM, dal 1996 collabora con Mario Venuti suonando e partecipando agli arrangiamenti dei suoi ultimi cinque dischi e accompagnandolo nei suoi tour.

Compare in veste di autore, chitarrista e arrangiatore di alcuni brani di “Indirizzo portoghese” e “Funambola” di Patrizia Laquidara. Nel 2004 compone la hit dance “Autre chanson” di L2R vs Toto remixata da Bob Sinclair. Nel 2007incide “Il Visionario, il suo primo album da solista. Suona con Paolo Buonvino in numerose colonne sonore tra cui “Manuale d’amore” di Giovanni Veronesi, “La vita come viene” di Stefano Incerti e “La Matassa” con Ficarra & Picone. Nel 2008 vince il Premio Melpomene Magna Grecia Awards e accompagna Syria nell’acclamato tour in duo acustico. Nel 2009 cura la produzione artistica e gli arrangiamenti del “Bar della Rabbia”, disco d’esordio di Alessandro Mannarino e partecipa all’album “Maison Maravilha” di Joe Barbieri.  Sempre nel 2009 esce il suo secondo disco “La Strada” composto da 12 brani in cui bossanova alla Caetano Veloso, forrò del nordeste brasiliano, atmosfere jazz si mescolano alla melodia tipicamente italiana che vede i suoi padri nobili in Modugno, Tenco e Celentano. Negli ultimi anni è autore delle musiche della commedia teatrale “Lavori in corso” (di Claudio Fava con la regia di Ninni Bruschetta) ed è produttore artistico del nuovo disco di Mannarino “Supersantos”.

(56)

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close