Home Sport L’Aquila Calcio: orgoglio della nostra città!
L’Aquila Calcio: orgoglio della nostra città!

L’Aquila Calcio: orgoglio della nostra città!

107
0

Sembra che il calcio, a L’Aquila, sia nato nel 1910. Si racconta di una squadra chiamata L’Aquila Football Club,
ma ad oggi non ci sono prove della sua reale esistenza. L’Aquila Calcio, invece, venne fondata nel 1927 in seguito ad una riunione sportiva dell’Ente Provinciale Sportivo. Il Presidente eletto dopo questa riunione fu il signor Di Titta che aveva già esperienza nel mondo calcistico. Il 19 luglio 1929 L’Aquila calcio gioca la prima partita amichevole e nel 1931 partecipa per la prima volta ad un campionato con quella che diventerà una maglia storica: rossoblù.
Dopo molti anni di difficoltà nel gestire la squadra e nel farla evolvere, finalmente nel 1991 si trova un equilibrio ma solo a livello societario, perché si fatica a passare dalla serie D alla C2.
Fortunatamente, nel 1993 la Federcalcio ripesca la squadra aquilana che torna in C2. La prima storica promozione in C1 arriva nel 2000, grazie a tre grandissimi giocatori: i fratelli Sanderra e Marco Di Chio.
Purtroppo, improvvisamente nel 2004 la vecchia L’Aquila Calcio dichiara fallimento, ma nel 2005, grazie a Specchioli, presidente del Montereale, riparte dal campionato eccellenza. Sono anni duri e di grande sofferenza per i giocatori e per tutti gli aquilani.
Finalmente nel 2010, dopo due stagioni di dilettantismo, si torna tra i professionisti: è C2! E subito la squadra regala una grande speranza ai tifosi, ma i play-off per la C1 vanno male.
Attualmente L’Aquila Calcio 1927 si trova in C1 dopo un anno molto rocambolesco, fatto di alti e di bassi fino ad arrivare alla finale del 16 giugno 2013 che per tutti gli aquilani diventa sinonimo di felicità.
Quest’anno sarà dura, ma L’Aquila Calcio, che ha svolto un mercato estivo eccellente, ha le carte in regola per togliersi molte soddisfazioni. Ovviamente, il sogno è la serie B e per realizzarlo, la Società presieduta da Corrado Chiodi e la squadra allenata da mister Giovanni Pagliari, stanno chiedendo a tutti gli aquilani di essere vicini alla squadra capitanata da Marco Pomante. A simboleggiare l’unione tra la società calcistica e la città, in molte fermate dell’autobus sono state collocate gigantografie dei giocatori con i rispettivi nomi. Uno dei protagonisti di quest’anno è sicuramente Marco Frediani, giovane molto promettente di proprietà della Roma, in prestito all’Aquila Calcio. E’ entrato subito nei cuori rossoblù e sarà molto importante per tutta la stagione. Pensate che è stato convocato due volte con la nazionale Under21.
Oggi L’Aquila ha “sbancato” a Viareggio, battendo per 3-1 la squadra locale e balzando al terzo posto in classifica, superando il blasonato Lecce che ci aveva fatto soffrire qualche settimana fà. I rossoblu si sono ormai lasciati alle spalle il periodo di crisi conquistando 7 punti nelle ultime tre partite con i play-off sempre più meritati.

Mirko Ludovisi, tifoso e sportivo
Classe 3H

(107)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close