Home News L’Aquila, servizio taxi o bus?

L’Aquila, servizio taxi o bus?

42
0

(di Mirko De Frassine) – Dopo l’esperienza dell’anno passato è ripartito il servizio della Provincia dell’Aquila ‘Provincia sicura al 100% verso il 2012’. Il servizio, rivolto a tutti, prevede la possibilità di usufruire di taxi nelle notti del giovedì e sabato, dalle ore 20.00 alle 03.00 al costo di 1 euro e per diverse fasce di percorrenza: La Fascia A massimo di 3 km; Fascia B massimo di 7 km; Fascia C massimo di 11 Km; Fascia D massimo di 15 Km.
Un progetto quindi dove la Provincia è capofila e che ha riscosso tanto successo lo scorso anno. Molte però sono le domande intorno all’argomento: perché il progetto in questione è organizzato dalla provincia e copre fino a 15 km? E le zone di Barisciano, San Pio etc. non sono in provincia dell’Aquila?
Mi chiedo perché sia così difficile per un capoluogo di Regione istituire un servizio di autobus diurno e notturno che copra l’intera Provincia aquilana soprattutto per il fatto che gli studenti universitari, a seguito del sisma, non vivono più nel centro dell’Aquila, ma prendono casa molto in perfieria per risparmiare qualche soldo.
Certamente la città dell’Aquila non ha una vita notturna paragonabile a Roma ma è pur semrpe capoluogo di Regione.
Ovviamente restiamo aperti a vostre risposte ed eventuali dubbi o correzioni.

(42)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close