Home News Rotary: il Distretto 2090 “guarda” ai giovani
Rotary: il Distretto 2090 “guarda” ai giovani

Rotary: il Distretto 2090 “guarda” ai giovani

88
0

L’Aquila, 13 nov. – Rivolgere l’attenzione verso i giovani, puntando su progetti che possano aiutarli a inserirsi nel mondo del lavoro e a trovare un ruolo nella societa’. E’ questo l’obiettivo che si prefigge il Distretto 2090 del Rotary, di cui e’ Governatore l’ing. Sergio Basti, che nelle visite ai vari club di Abruzzo, Marche, Molise e Umbria, sta illustrando il motto che contraddistingue quest’anno l’attivita’ del Rotary Internazional, “Siate dono nel mondo”. Nel suo tour il Governatore e’ stato ospite il 10 novembre dei due club della citta’ in cui vive e che lo ha visto impegnato professionalmente e operativamente, come dirigente della Protezione civile, soprattutto negli interventi post-sisma. I presidenti del Rotary L’Aquila e del Rotary L’Aquila Gran Sasso, Luca Bruno e Federico Fiorenza, nell’incontro con i direttivi dei due Club hanno illustrato a Sergio Basti i programmi e gli obiettivi che si prefiggono a sostegno dei gravi problemi socio-economici che oggi affliggono la citta’, proponendosi come associazione “inclusiva” dei bisogni comuni e non esclusiva come a volte il Rotary e’ nell’immaginario collettivo. Tema principe lo sviluppo economico e comunitario, da risollevare e migliorare attraverso interventi mirati, concreti, visibili, misurabili e duraturi nella vita, che vedono come destinatari di eccellenza i giovani, troppo spesso mortificati da gravi disagi sociali, dal difficile inserimento nel mondo del lavoro, da sensibili ripercussioni a livello fisico e psichico. Dopo il terremoto il Rotary ha offerto alla citta’ un grosso contributo, provvedendo alla ricostruzione della Facolta’ di Ingegneria a Roio. In serata il Governatore si e’ intrattenuto, in una conviviale alla Magione Papale, con i soci dei due club, presenti alcuni rappresentanti istituzionali come il Generale Rino De Vito, Comandante regionale dell’Esercito e il Generale Michele Carbone, Comandante della Scuola Sottufficiali della Guardia di Finanza e Giancarlo Silveri, Direttore generale della Asl.

(88)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close