Home News Stimolazione sonora durante il sonno aumenta la memoria
Stimolazione sonora durante il sonno aumenta la memoria

Stimolazione sonora durante il sonno aumenta la memoria

64
0

La stimolazione sonora durante il sonno puo’ migliorare la memoria. Le oscillazioni lente dell’attivita’ cerebrale che si verificano durante il cosiddetto sonno ad onde lente sono fondamentali per il mantenimento dei ricordi. Una nuova ricerca condotta da un team di ricercatori dell’Universita’ di Tubinga ha rilevato che riprodurre suoni sincronizzati al ritmo delle oscillazioni celebrali lente delle persone che dormono potenzia queste oscillazioni e migliora la memoria. La scoperta svela l’esistenza di una strategia non invasiva per influenzare l’attivita’ del cervello umano.

Un metodo semplice per incrementare la qualita’ del sonno e della memoria attraverso la stimolazione uditiva a bassa intensita’. I ricercatori coordinati da Jan Born hanno testato l’idea su undici persone in diverse notti durante le quali sono state esposte a differenti stimolazioni sonore. Quando i volontari sono stati esposti a stimolazioni sonore in sincronia con il ritmo lento di oscillazione del cervello durante il sonno profondo hanno dimostrato una maggiore capacita’ di ricordare alcune associazioni di parole che avevano appreso la sera prima. Lo studio “Auditory closed-loop stimulation of the sleep slow oscillation enhances memory” e’ stato pubblicato su Neuron.

(64)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close