Home Dizionario Giovani Zucca: proprietà, benefici e ricette
Zucca: proprietà, benefici e ricette

Zucca: proprietà, benefici e ricette

314
0

La zucca è un alimento ricco di fibre, vitamine, sali minerali e povero di calorie. È un vero e proprio toccasana per la salute e un alleato di bellezza. Ecco tutti i suoi benefici!

La zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee, insieme ad angurie, meloni, zucchine e cetrioli. Il termine zucca deriva da cocutia (testa). È una pianta originaria dell’America Centrale, i semi più antichi furono ritrovati in Messico e risalgono al 7000-6000 a.C. Nel Nord America era l’alimento principale degli indiani e, insieme alla patata e al pomodoro, è stato uno dei primi ortaggi ad essere esportato dopo la scoperta dell’America. In Italia viene coltivata principalmente nelle province di Mantova e Cremona.

Proprietà e benefici della zucca
Al suo interno sono presenti fibre, vitamine e sali minerali come calcio, fosforo e zinco. Questo ortaggio è caratterizzato dal basso contenuto di grassi e di zuccheri infatti ha solamente 26 calorie per 100 grammi di prodotto ed è quindi un ottimo alimento anche per chi sta seguendo una dieta per perdere peso. Sono tantissimi però i benefici e le proprietà curative della zucca.

Aiuta il cuore e previene i tumori: grazie all’Omega 3, il grasso amico del cuore, è in grado di prevenire malattie cardiache e di tenere sotto controllo la tachicardia, ma non solo: gli antiossidanti fanno sì che sia un ottimo alimento per prevenire i tumori.

Ideale per chi fa sport: la gran quantità di potassio contenuta nella zucca ne fa un alimento ideale per chi pratica sport perché aiuta la muscolatura a funzionare meglio.

Alleata di bellezza: le donne che stanno cercando un rimedio naturale per combattere la cellulite dovrebbero consumarla almeno 2 o 3 volte alla settimana perché essendo ricca di acqua e di potassio contrasta la ritenzione idrica. Gli antiossidanti poi, hanno un’azione anti age e sono quindi indispensabili per combattere l’invecchiamento cutaneo. La zucca può anche aiutare in caso di unghie e capelli fragili: il beta carotene stimola la loro crescita rendendoli più forti.

Proprietà lassative: le fibre contenute nella zucca aiutano in caso di stipsi ma anche di sifunzioni dell’apparato gastro intestinale.

Lenitiva: la polpa di zucca ha proprietà lenitive e aiuta in caso di pelle irritata e infiammata.

Diuretica: polpa e succo di zucca vengono spesso utilizzati come diuretici naturali. I medici consigliano di bere un bicchiere di succo al mattino a digiuno.

Proprietà calmanti: il tripofano contenuto nella zucca aiuta la produzione di serotonina migliorando il sonno e apportando benefici all’umore. È indicata in caso di ansia, stress e insonnia.

Antitumorale: sia il betacarotene che il licopene, contenuti nella zucca, aiutano a prevenire l’insorgenza di tumori , in particolare quelli della prostata, dei polmoni e dello stomaco.

Fa bene agli occhi: grazie ai carotenoidi aiuta a prevenire malattie degli occhi come la degenerazione maculare e la cataratta.

Valori nutrizionali
Zucca – Quantità per 100 grammi – Calorie 26
Grassi 0,1 g
Acidi grassi saturi 0,1 g
Acidi grassi polinsaturi 0 g
Acidi grassi monoinsaturi 0 g
Colesterolo 0 mg
Sodio 1 mg
Potassio 340 mg
Carboidrati 7 g
Fibra alimentare 0,5 g
Zucchero 2,8 g
Proteina 1 g
Vitamina A 8.513 IU – Vitamina C 9 mg
Calcio 21 mg – Ferro 0,8 mg
Vitamina D 0 IU –  Vitamina B6 0,1 mg
Vitamina B12 0 µg – Magnesio 12 mg

Zucca: coltivazione e tipi
Le zucche possono essere classificate in quattro grandi tipologie:

Cucurbita maxima: a cui appartengono le varietà invernali, le grandi zucche tonde. Quelle italiane più conosciute sono la zucca delica, quella di Marina di Chioggia e la Quintale.
Cucurbita mushada: sono le zucche dalla forma oblunga o di clava o di bottiglia, con la buccia che tende al giallo.

Cucurbita melanosperma: che viene definita anche “zucca a spaghetti”, per la consistenza che acquisisce in cottura. È tipica dell’Asia dell’Est e originaria del Messico.

Legenaria: è un tipo di zucca non commestibile, ma è solo ornamentale. Anticamente, queste zucche, venivano utilizzate come contenitori di acqua o di vino.
In merito alla coltivazione, la zucca è una pianta annuale che cresce bene nei terreni freschi, con Ph acido e arricchiti di materia organica, ma si adattano bene anche ad altri tipi di terreno. Prediligono climi caldo-temperati e crescono bene ad una temperatura compresa tra 18° e 24° C.

Controindicazioni
La zucca non ha particolari controindicazioni se non riferite ad allergie specifiche verso l’ortaggio. I suoi semi, hanno un alto contenuto calorico, quindi è meglio non abusarne.

Come consumare e conservare la zucca: usi in cucina e una ricetta
La polpa della zucca può essere utilizzata per tanti impieghi infatti, dopo averla privata della scorza, può essere cotta al vapore o bollita per la preparazione di minestre, zuppe, oppure può essere tagliata a cubetti e cotta in padella aggiungendo olio extravergine di oliva, sale e pepe. Un altro metodo di cottura è al forno: dopo averla tagliata a metà e liberata dei semi, può essere tagliata a spicchi e cotta direttamente nel forno. Ma la zucca, lessata e schiacciata, può essere utilizzata anche come ingrediente per torte, la famosa torta di zucca, e dolcetti. Per la conservazione: la zucca ancora fresca e non cotta, può essere conservata in frigo per 2 o 3 giorni, avvolta nella pellicola trasparente. Se volete congelarla, prima di metterla nel freezer, dovere sbollentarla per pochi minuti, e conservarla negli appositi sacchetti senza la buccia.

Come si apre e si pulisce la zucca
Anzitutto lavate bene la zucca con acqua fresca eliminando ogni traccia di terriccio.
Con un coltello affilato tagliatela a metà. Se è molto grande, incidete la scorza e fate scorrere il coltello lungo il diametro della zucca fino a tagliarla a metà.
Con un cucchiaio eliminate i semi e i filamenti. I semi potete conservarli, lavarli e poi tostarli nel forno a circa 200°C per gustarli come snack.
Tagliate poi la zucca in pezzi più piccoli così sarà più semplice tagliare la scorza esterna. Per tagliare la scorza utilizzate un coltello a lama lunga, appoggiate la base su un tagliere tenendo il pezzo ben saldo e le dita lontane dalla base. Incidete con tagli netti e decisi.
Dopo tagliate la zucca a pezzetti o a fette, a seconda dell’utilizzo che ne dovete fare.

Ricetta: torta di zucca

È una torta semplice e gustosa, ecco cosa vi occorre per prepararla: 250 gr. di zucca, 250 gr. di farina, 150 gr.di zucchero, 70 gr. di burro, 1 uovo, 1 bicchiere di latte, una bustina di lievito, vanillina e zucchero a velo. Per prepararla: mescolate insieme l’uovo e lo zucchero,amalgamate bene e poi aggiungete il burro ammorbidito e man mano la farina, il lievito, il latte e la vanillina. La zucca deve essere tagliata a pezzetti e lessata con poca acqua e poi va schiacciata con una forchetta. Una volta schiacciata, versate la zucca nell’impasto e mescolate bene per unire tutti gli ingredienti. Versatelo in una tortiera circolare precedentemente imburrata e cuocete in forno a 180° per 30 minuti. Dopo, una volta raffreddata, spolverizzate con lo zucchero a velo.

Usi cosmetici della zucca
La zucca può essere anche un toccasana per la nostra bellezza. Vediamo in quanti modi possiamo utilizzarla per la cura e il benessere della nostra pelle e dei nostri capelli.

Crema antirughe: la zucca può essere utilizzata per esempio per creare una crema anti rughe tutta naturale: ti basterà frullarne la polpa, aggiungere un vasetto di yogurt bianco naturale, un cucchiaino di olio di mandorle dolci e due noci tritate. Amalgama il tutto e applicane un velo leggerissimo sul tuo viso prima di andare a dormire. La crema potrà essere conservata in frigorifero per qualche giorno.

Scrub viso/corpo: la zucca può essere utilizzata anche come scrub: frulla la polpa fino a che sarà diventata cremosa, poi aggiungi un cucchiaio di zucchero di canna e una spolverata di cannella. Amalgama il tutto e massaggia sulla pelle, risciacquando poi con acqua tiepida. Questo scrub naturale può essere utilizzato sia sul viso che sul corpo.

Maschera lenitiva: la zucca può essere utilizzata anche per ricreare una maschera lenitiva e rinfrescante, adatta alle pelli irritate. Taglia la zucca a pezzettini, poi falli bollire. Una volta tiepidi aggiungi dell’argilla e dell’essenza di lavanda, miscela il tutto fino a ottenere una crema e applicala sul viso, in particolare nelle zone secche e screpolate. Lascia agire per mezz’ora, poi risciacqua con acqua tiepida.

Maschera per pelle mista o grassa: il tuo problema è la pelle mista o grassa? Combatti l’eccesso di sebo con la zucca: frulla la polpa, poi aggiungi un vasetto di yogurt bianco e del succo di limone, poi applica il composto sul viso.

Impacco per capelli secchi e sfibrati: puoi realizzare questo impacco con polpa di zucca, due cucchiai di olio di cocco e un cucchiaio di miele. Lascia il composto sui capelli asciutti per almeno mezz’ora e poi risciacqua con cura.

Zucca: proprietà, benefici e ricette

Zucca: proprietà, benefici e ricette

fanpage.it

(314)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close