Home Moda&Style Coppie scoppiate. Ed accoppiate
Coppie scoppiate. Ed accoppiate

Coppie scoppiate. Ed accoppiate

19
0

(Di Carlo Di Stanislao) Ci sono, anche fra i Vip, anche nell’effimero mondo dello spettacolo, nel cinico e fatuo mondo del cinema, coppie che sembrano perfette e su cui investiamo la speranza di una eterna durata.
Katharine Hepburn e Spancer Tracy ne sono il prototipo: una coppia sfavillante sullo schermo e nella vita, protagonisti insieme di ben 9 film e di più di 40 anni di matrimonio.
Ed era anche il caso della coppia Johnny Depp Vanessa Paradis, che film assieme non ha fatti, ma è rimasta saldamente unita per 14 anni e benedetta dalla nascita di due splenditi figli.
E invece neanche questa è durata ed anzi, si è già spezzata. Ce lo conferma Poeple che già aveva insinuato qualcosa quando, domenica scorsa, si era presentato solo ai Golden Globes, schivando il tappeto rosso. Cos’ il mito della coppia pirata-bambina, che viveva una una tranquilla vita familiare, lontana dalle luci e dagli eccessi di Hollywood, nella sonnolenta cittadina francese di Plan-de-la-Tour, si è infranto mestamente.
Lui, forse, tornerà agli eccessi rock della giovinezza, con tanto di amorazzi tanto fugaci quanto estremi, mentre lei, che è ancora bellissima, riprenderà se non la carriera di modella, certamente quella di cantante, accantonata per quasi tre lustri, impegnata a fare la moglie e la mamma.
Johnny Depp ha avuto tante donne nella sua vita, colpa del suo fascino latino e misterioso. Finiti i tempi della relazione con l’attrice Winona Ryder, in onore della quale si era fatto tatuare sul braccio “Winona forever”, terminata anche la liaison con la modella inglese Kate Moss, nel 1998 ohnny incontrò a Parigi Vanessa Paradis e ne fu stregato. Per lei lasciò la droga e tutto il passato e con lei, sembrava, divenuto un uomo tranquillo.
Per quanto, poi, in questi casi i motivi restano oscuri ed anche, in fondo, insulsi, pare che alla base della rottura ci sia stata la gelosia di Paradis, emersa con un tornado da quando Depp aveva giratoThe Tourist con Angelina Jolie, con tanto di scene piccanti e molto “veritiere” dei due.
Ma, pare, che la goccia che ha fatto traboccare il vaso sia stata un’altra donna ed un altro film: Eva Green, che con il bel John sta girando i The dark shadows, il nuovo di Tim Burton, e pare, con grande intesa fra i due.
Chissà se anche il particolare feeling fra sua moglie, l’ex Miss Italia Michela Rocco e il tele-cuoco Gianfranco Vissani avrà effetti ingelosenti su Mentana, mentre, vestendo i panni dei turisti alla scoperta dei centri storici più caratteristici, se la spassano per tutt’Italia, nella nuova trasmissione della domenica mattina su LA7 , intitolata‘Ti Ci Porto Io’.
Certo Visani non è Johnny Deep e Mentana è ancora piuttosto ben messo ma, è certo, che cibo ed eros hanno confini piuttosto prossimi e molto, molto vicini.
Parlando sul serio, non sono la gelosia o i tradimenti ‘la vera causa della fine delle relazioni ed una ricerca recente inglese ha svelato che la verità è spesso più prosaica: gran parte dei rapporti sentimentali si scontra contro un muro chiamato denaro.
Già, proprio i soldi, che sarebbero la prima causa per le quale anche le coppie apparentemente più solide si sfaldano.
E non solo, a quanto pare, quando di soldi ce sono pochi, ma anche quando si vive l’esatto contrario.
Rimanendo nel cinema, una lezione ci viene dal solito De Olivera, che a 101 anni, ha appena finito di girare: Singularidades de uma rapariga loura, in ci dimostra che la coppia scoppia se desidera troppo: troppo amore, troppo successo, troppo denaro.
Vale la pena riflettere su questo perché se è vero, come dice un proverbio galiziano citato all’inizio del film, che ci sono come lo shock d’amore, lo strazio inguaribile, che si può comunicare più facilmente a un estraneo che a un amico o alla propria amante e altrettanto vero che, alla fine, il non poter parlare e comunicare rompe ogni complicità ed ogni idillio.

(19)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close