Home Cultura Dove fare l’Erasmus: 10 città perfette per uno studente
Dove fare l’Erasmus: 10 città perfette per uno studente

Dove fare l’Erasmus: 10 città perfette per uno studente

112
0

Il vostro desiderio è partire per l’Erasmus ma non riuscite a scegliere la meta migliore? Ecco quali sono le città migliori in cui vivere un anno da studente internazionale.

La solita vita universitaria annoia, sempre la stessa gente, gli stessi luoghi e le solite giornate trascorse a seguire nelle fredde aule. Per dare una svolta al proprio anno accademico, allora perché non scegliere di fare un’esperienza all’estero? Per un breve periodo gli studenti, infatti, attraverso progetti europei, possono scegliere di studiare all’estero, vivendo un’esperienza entusiasmante e arricchendo anche il proprio curriculum grazie alle competenze acquisite vivendo in un’altra nazione.

Feste, esami in un’altra lingua e soprattutto tante amicizie da ogni parte del mondo: questi sono gli ingredienti di questa avventura all’estero. Il progetto dedicato agli universitari è l’Erasmus che da quando è stato istituito, nel 1987, ha fatto viaggiare milioni di studenti ed è riuscito a coinvolgere più di 30 Paesi e qualche migliaia di istituzioni universitarie.

Inoltre dal 2016 il programma si estenderà ai cinque continenti, quindi miei cari studenti, non avrete solo l’Europa a disposizione, ma tutto il mondo. Se siete affascinati dal vivere questa esperienza ma  siete indecisi sulla meta da scegliere il sito dedicato ai vari progetti “scambi europei” consiglia 10 idee per altrettante città in cui trascorrere uno dei periodi più entusiasmanti della vostra vita.

1. Valencia, Spagna

La Spagna è la nazione più ricercata per fare l’Erasmus. La città più gettonata in assoluto è Valencia, definita come la città dei desideri. Spiagge immense, vita notturna che non si ferma mai, storia e tradizione ad ogni angolo, una cucina da leccarsi i baffi ed una delle squadre di calcio più famose del mondo, questo rende l’Erasmus valenciano un sogno per molti studenti. La città accoglie gli studenti molto bene, infatti, ci sono appartamenti davvero belli, ristrutturati e di grandi dimensioni. Valencia è una città bellissima, la location ideale per vivere un’esperienza unica e indimenticabile.

2. Barcellona, Spagna

Al numero due della lista c’è un’altra città spagnola, la regina dell’estate: Barcellona. Una città affacciata sul maree modellata dalla genialità dell’architetto Antoni Gaudì. Fare l’Erasmus a Barcellona è molto conveniente, infatti è una delle città più economiche di tutta la Spagna. Se scegliete questa città per il vostro Erasmus state attenti a non farla diventare un’esperienza di divertimento più che di studio.

3. Coimbra, Portogallo

Sempre nella Penisola Iberica, ma questa volta in Portogall, si trova un’altra città perfetta per vivere l’Erasmus. Parliamo di Coimbra, la movimentata città universitaria, sede di una degli atenei più antichi d’Europa. Città che ha formato le menti illuminate del paese, è oggi il cuore pulsante della movida del Portogallo. Coimbra è una città perfetta per gli studenti, tanto che a fine maggio ha luogo la celebre Queima das Fitas durante la quale gli studenti bruciano dei nastri, simbolo delle fatiche che hanno dovuto affrontare durante l’anno accademico.

4.  Berlino, Germania

La città tedesca è una delle più grandi capitali europee dove fare l’Erasmus. A Berlino ci sono ottime le università, i trasporti sono super funzionanti e la città si anima spesso con eventi culturali e manifestazioni. Infatti se sceglierete la città di Berlino, potrete sfatare il mito della freddezza tedesca. Tra le mete universitarie più frequentate della capitale tedesca c’è la Humboldt-Universität, uno degli istituti più antichi della città.

5.  Bordeaux, Francia

Da una bellissima città europea ad un’altra. Bordeaux non è una piccola cittadina, ma nemmeno una metropoli, per questo è una città perfetta per gli studenti internazionali che si ritrovano in un ambiente non troppo diverso dal proprio. E’ una città che pur essendo in posizione periferica rispetto a Parigi non ha nulla da invidiare alla capitale francese. Bordeaux è famosa per i suoi viali ricchi di mondanità e per essere la capitale mondiale del vino.

6. Dublino, Irlanda

Una delle mete più gettonate degli ultimi anni è Dublino, la splendida capitale dell’Irlanda. La città si caratterizza per una strepitoso connubio di storia, tradizione e modernità che ne fa di una delle località turistiche più affascinanti d’Europa. La città viene spesso scelta come meta per i viaggi Erasmus, grazie alle sue ottime università.

7.  Lisbona, Portogallo

Ancora in Portogallo, un’altra città da scegliere per l’Erasmus. Lisbona è un luogo dalla bellezza disarmante che farà rifare gli occhi agli studenti durante i momenti di pausa. Inoltre, il costo della vita è sostenibile e la vita spensierata di questa città rimarrà nel cure di tutti gli studenti.

8. Edimburgo, Scozia

La capitale scozzeseaccoglie tutti gli studenti con università all’avanguardia, ma anche festival internazionali e tante cose da fare per lo svago ed il tempo libero. Da Edimburgo di sicuro tornerete con un notevole bagaglio culturale. Qui gli studenti, infatti, possono partecipare a tante attività oltre lo studio, come sport, corsi di lingua e vivere in un vero campus, come quello visto nei film.

9. Lund, Svezia

A prima vista una città perfetta per famiglie, soprattutto per la presenza del parco divertimenti Grona Lund, in realtà è un’ottima meta anche per andare a studiare. Pensate che la metà degli 82.000 abitanti sono studenti, quindi una città per niente vecchia. hi non vorrebbe studiare nella città delle idee, così è stata soprannominata l’università di Lund.

10. Utrecht, Olanda

La lista delle migliori città dove fare l’Erasmus termina con l’Olanda e precisamente con la città di Utrecht. Anche se a prima vista tutti sceglierebbero Amsterdam, vista come la città della libertà, a meno di un’ora dalla capitale olandese si trova Utrecht, che offre un’ottima Università a tutti gli studenti internazionali. Inoltre se andate ad Utrecht potete rimanere a bocca aperta di fronte all’immensa cattedrale, o al centro storico, ma anche di fronte a dei tasselli che si trovano sul terreno. In continuazione vengono aggiunte delle lettere di quella che sarà la poesia più lunga del mondo.

fanpage.it

(112)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close