Home Amore I giovani non conoscono l’amore
I giovani non conoscono l’amore

I giovani non conoscono l’amore

63
0

“I ragazzi sono confusi, spesso si affidano ad internet per cercare informazioni, ma trovano risposte fredde ed inesatte. In realtà cercano consigli di natura più etica che biologica” – è l’allarme lanciato dal Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano, che si appresta a concludere il progetto Vivere il sesso consapevolMENTE, finanziato grazie al contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Il progetto ha coinvolto sei città italiane: Salerno, Bari, Reggio Calabria, Agrigento, Frosinone e Padova, raggiungendo un totale di 20 istituti di scuola media inferiore e superiore.
“Abbiamo portato nelle scuole medici e formatori per spiegare ai ragazzi, ed alle famiglie, l’importanza dell’educazione sessuale – spiega Irma Casula, presidente del Modavi – adottando metodologie diverse a seconda dell’età degli studenti. Le domande più frequenti, al di là della naturale paura o curiosità, riguardavano il senso di giustizia e di adeguatezza: i giovani, abituati fin da piccoli ad una fisicità sovraesposta e ad un relativismo svuotato dei valori, sembrano più che altro alla ricerca di una bussola per orientarsi. Tra i più grandi le domande riguardavano spesso la contraccezione, sulla quale è emersa una preoccupante ignoranza. Grandi assenti, in questo quadro, sono i genitori, i quali – conclude Casula – hanno dimostrato in quasi tutti gli istituti scarsissimo interesse e partecipazione”.

Nel corso del progetto è stata brevettata anche una applicazione per smartphone, XXY, che in questi mesi è stata scaricata da circa 4000 utenti. L’applicazione, contenente un dizionario e delle risposte a domande frequenti, ha registrato un feedback positivo anche da un pubblico più adulto rispetto al target del progetto, destinato a studenti tra i 10 e i 18 anni. Nei prossimi giorni sarà possibile scaricare il primo aggiornamento, effettuato principalmente sulla base dell’esperienza maturata in corso d’opera.

(63)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close