Home News Nasce a L’Aquila “New Media Center”
Nasce a L’Aquila “New Media Center”

Nasce a L’Aquila “New Media Center”

68
0

Entra nel vivo il progetto New Media Center, un “server intelligente” a servizio del territorio aquilano: uno spazio di progettazione partecipata e di formazione permanente, un centro di accompagnamento alla produzione, un luogo di aggregazione e di sperimentazione sul video, sulla televisione e sui nuovi media. Nella sede di New Media Center ( centro di accompagnamento alla produzione,un luogo di aggregazione e di sperimentazione) si realizzeràVideocommunity un multicanale: su web TV e SmartTV sul territorio (con proiezioni in situazioni aperte alla partecipazione sociale); un canale televisivo multiforme nell’interno della gia consolidata WebTv Sociale tiKoTV di proprietà dell‘Associazione Culturale L’impronta per raccogliere, trasmettere e condividere video prodotti dalle comunita’ al fine di stimolare lo scambio di conoscenza e la crescita del tessuto sociale. Un vero e proprio social network. Il progetto è finanziato dal Ministero delle Politiche Sociali e del Lavoro e gode del patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo.
New Media Center è un progetto di comunicazione sociale che mette in comunicazione realtà sociali e culturali diverse e crea relazioni tra cittadini e istituzioni.
“Per funzionare oggi un progetto web deve essere vivo, trasparente, specifico – sostiene la giornalista Luisa Stifani, presidente dell’Associazione L’Impronta. Nello spirito statutario dell”Impronta e nell’ottica della promozione di cittadinanza attiva e partecipata, pari opportunità finalizzata alla prevenzione e al superamento di tutte le forme di discriminazione e di tolleranza; riteniamo – prosegue Luisa Stifani – che i progetti non si debbano porre come scopo di fare qualcosa per qualcuno, ma di fare qualcosa con qualcuno e di ricercare e favorire reali processi di integrazione attraverso la partecipazione di cittadini stranieri ed italiani all’organizzazione delle risposte ai bisogni del territorio, per raccontare altri modi di vivere e sentire, dare voce ai sentimenti e ai problemi comuni ma anche per rispondere alla necessità di diffondere una informazione realistica e proporre modelli positivi di cittadinanza attiva e partecipata”.
Il progetto si relazionerà con altre realtà locali e nazionali e si articolerà all’interno del New Media Center, nuovo spazio di progettazione partecipata e di formazione permanente che costituirà, per i giovani italiani e immigrati, un punto di riferimento culturale e il luogo di professionalizzazione in ambito giornalistico, della produzione video e del multimedia.
Grazie al progetto, i partecipanti per un anno seguiranno percorsi di inserimento sociolavorativo in Redazioni giornalistiche (L’Impronta -Svago, Portfolio e tiKoTv) giovani e dinamiche. Attraverso un bando sono stati selezionati 10 giovani italiani e stranieri di età compresa tra i 18 e i 28anni, che parteciperanno ad un percorso formativo teorico-pratico sui linguaggi, sugli aspetti produttivi e sulle tecniche di ripresa e di editing. Il percorso formativo prevederà incontri con professionisti del settore alternati a momenti di attività pratica.
Si terranno inoltre lezioni di Educazione alla Pace articolate in conferenze e laboratori con il coinvolgimento degli alunni di scuola elementare e i loro famigliari.
Altro importante servizio che il progetto attivera’ sara quello della mediazione: il mediatore
culturali e linguistico, con specifica formazione ed esperienza, sara’ a disposizione per consulenze professionali, servizi di traduzione e interpretariato per l’intera durata del progetto.
Il destinatario primario del progetto sara l’intera comunita’ della provincia dell’Aquila di italiani e stranieri residenti nel nostro territorio, quali singoli o gruppi (comunita, associazioni, scuole).
Parte fondamentale del recruiting è stata affidata all’esperienza consolidata del partner del progetto CNOS-FAP-L’Aquila, leader nella formazione e osservatore privilegiato dei giovani.
Chiunque fosse interessato a partecipare pùò scrivere a [email protected]

(68)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close