Home Amore Spotted, il nuovo modo per approcciare all’Università online

Spotted, il nuovo modo per approcciare all’Università online

38
0

Da Gossip Girl a Facebook, arriva anche in Italia l’ultima tendenza chiamata “Spotted”, ovvero “avvistato”. Si tratta di una pagina Facebook relativa al proprio ateneo dove chiunque può mandare dichiarazioni d’amore anonime verso compagni di corso, richieste di informazioni riguardanti una persona vista solo di sfuggita o ragazze/i che hanno rubato il cuore allo studente di turno.

Nata in America si è velocemente diffusa anche in Italia dove le pagine delle università si moltiplicano ogni giorno. Da qualche giorno è attiva anche l’Università dell’Aquila ha il suo “Spotted”: https://www.facebook.com/SpottedUnivaq

Per trovare una pagina basta digitare “Spotted” e il nome dell’università che si frequenta, lasciare un messaggio privato e sperare in feedback che forniscano “informazioni preziose”.

LA STORIA –  La nuova mania scoppiata sul popolare social network è in realtà vecchia ormai di tre anni. Nata nel 2010 da un’idea di uno studente di informatica dell‘University College of London  si è velocemente diffusa in tutta Europa e in America. Il sito, FitFinder, permetteva di pubblicare commenti sulle ragazze “avvistate” in aula o in biblioteca, ma fu chiuso dopo soli due mesi per violazione della privacy.

(38)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close