Home Dizionario Giovani “B” come BELLEZZA
“B” come BELLEZZA

“B” come BELLEZZA

73
0

(di Mons. Giuseppe Molinari) – Platone, grande filosofo greco, aveva scritto: “La bellezza è discesa dal cielo per salvarci”. E Dostoevskij, grande scrittore cristiano russo, ha affermato: “La bellezza salverà il mondo”. Forse mai, come ai nostri giorni, gli uomini sono tutti d’accordo nel riconoscere l’importanza della bellezza. Anche i giovani, soprattutto i giovani. Ma abbiamo assistito ad assistiamo, spesso, all’asservimento e al prostituirsi della bellezza al potere dominante. I meno giovani, ricordano come la bellezza è stata asservita agli scopi dei regimi totalitari. E oggi tutti assistiamo allo spettacolo triste di una bellezza che nell’occidente capitalista, viene sfruttata ai fini del mercato.
Milioni e milioni di ragazzi e ragazze obbediscono ciecamente ai richiami di certe mode e di certe abitudini, che danno l’illusione di essere liberi, originali e rivoluzionari. Questi milioni di giovani obbediscono invece senza accorgersene, alle turbe leggi del mercato che impone squallidi modelli di bellezza. C’è da augurarsi che anche i giovani di oggi riscoprano la bellezza come l’hanno conosciuta i grandi geni e i grandi artisti di tutti i tempi (scrittori, musicisti, poeti,…). Quella bellezza che Agostino di Ippona e Tommaso d’Aquino volevano confondersi con la Verità e il Bene.
Quella bellezza che è presentimento di una presenza divina nella nostra vita. E solo questa bellezza potrà sprigionare anche oggi la sua forza di liberazione e di salvezza. Solo questa bellezza salverà il mondo.

(73)

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close