Home News Cinema Giffoni 2013
Giffoni 2013

Giffoni 2013

28
0

(Di Carlo Di Stanislao) Su Iris è partita la “maratona” dedicata ai film migliori delle passate edizioni e, dal 19, è iniziata l’edizione 2013 del Giffoni Film Festival, che si chiude il 28 luglio: otto giorni che trasformano Giffoni Valle Piana in provincia di Salerno in una vera e propria cittadella del cinema.

Attesa dagli Stati Uniti la star di “Glee”, Naya Rivera, in compagnia di Barbora Bobulova , che proprio qui debuttò nel 1989, quando aveva solo 14 anni.

Tra gli altri ospiti Max Pezzali, che incontrerà i giurati il 26 luglio per parlare della sua carriera e del suo ultimo disco “Max 20” che lo vede duettare con grandi nomi della musica italiana ed internazionale.

Ieri, domenica 21 luglio, Dario Argento ha tenuto un workshop che ha anticipato la proiezione di “Profondo Rosso” e la cerimonia di consegna al 73enne regista che ora sta per dirigere l’opera lirica “Machbeth”, con prima prevista il prossimo 4 ottobre, il premio Truffaut alla carriera.

Oggi vi sarà Giancarlo Giannini, con l’attore napoletano Alessandro Saini, che ha esordito come regista con il campione di incassi “Il principe abusivo”.

Il 27 l’ospite d’onore sarà lo scrittore Roberto Saviano e, l’ultimo giorno, sarà la volta di Annamaria Barbera, che si è imposta al pubblico televisivo della trasmissione Zelig Circus interpretando il personaggio di Sconsolata e nel 2003, esordisce al cinema nel film di Pieraccioni “Il paradiso al’improvviso”, candidata al Davide di Donatello.

Il suo ultimo film è “Matrimonio a Parigi” di Claudio Risi, dove è una dei protagonisti assieme a Massimo Boldi, mentre l’ultimo libro è Caro amico diLetto (Foschi Editore): cinquantuno lettere dedicate alle donne ma rivolte ai protagonisti maschili a cui sono destinate, che ritraggono il desiderio d’incontro e la difficoltà nel costruirsi. Al Giffoni riceverà il premio Experiens 2013.

Nella edizione di quest’anno anche Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, protagonisti de “I soliti idioti” e doppiatori dell’edizione italiana del film d’animazione “Monsters University“, che arriverà in sala il prossimo 21 agosto.

E, ancora, Stefania Rocca, nelle vesti di regista per il cortometraggio “Osa”, in attesa di realizzare il sogno di un lungometraggio, che stenta a partire per mancanza di fondi, basato su “Lora di tutti” di Maria Corti.

Il suo “corto”, presentato ieri, realizzato nel 2012 con la collaborazione dell’organizzazione internazionale ActionAid, social partner di Giffoni, di cui è anche testimonial, è il frutto di una esperienza personale, avvenuta durante un viaggio da Milano a Roma, quando ho conosciuto una ragazza italiana che stava scappando dalla famiglia d’origine che voleva obbligarla a un matrimonio combinato.

“E’ stato questo incontro a farmi riflettere e ho deciso di lasciare un ricordo girando questo cortometraggio”, ha detto la neoregista, poiché “Le persone tendono a pensare che questo problema non riguardi il nostro Paese e invece non è così’’.

Giunto alla 43° edizione (per il programma vedi: http://www.giffonifilmfestival.it/programma-giffoni-film-festival-2013.html) il Giffoni Film Festival è particolarmente dedicato ai ragazzi, con un cambiamento di marchio nel 2009 (dal Giffini Film Festival al Giffoni Experiences) ed una giuria composta da 2.800 ragazzi provenienti da 42 paesi, con un’età compresa tra i 3 e i 22 anni.

(28)

tags:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close